menopausa - Figurella Genova
433
page,page-id-433,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,select-theme-ver-3.2.1,vertical_menu_enabled,side_area_uncovered,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
menopausa-new

OTTIENI IL TUO BUONO SCONTO MENOPAUSA DI 400 € SENZA IMPEGNO

BASTANO SOLO DUE CLICK!

Creato appositamente per venire in contro alle esigenze di chi sta vivendo i cambiamenti fisici e psicologici del periodo che va dal climaterio alla menopausa.

TRASFORMA LA MENOPAUSA IN UNA NUOVA AVVENTURA!

COME FARE A

dimagrire in menopausa

Avrete sicuramente notato come con il passare degli anni risulti sempre più difficile mantenere il proprio peso forma. Già a partire dai 35 anni, si può cominciare a vedere alcuni dei sintomi correlati alla menopausa e che sono dovuti ad una progressiva riduzione nella produzione di ormoni, un fenomeno chiamato premenopausa o climaterio.

coco-chanel

“A vent’anni hai la figura che la natura ti ha dato, a cinquanta quella che ti sei meritata con fatica!”

Cocò Chanel                      

Il vero e proprio arrivo della menopausa aggiunge poi ulteriori fattori psicofisici che rendono ancora più difficile tenere sotto controllo l’aumento di massa grassa. Circa il 30% delle donne di età da 50 a 59 sono sovrappeso. Dimagrire in menopausa vuol dire andare a combattere quei fenomeni fisici e psicologici che vanno a incidere sul nostro metabolismo. Il presente articolo si propone di analizzare tutti quei fattori che rendono dimagrire in menopausa particolarmente difficile, proponendo le soluzioni naturali più efficaci per contrastare questi indesiderati cambiamenti del nostro corpo.

PERCHE’ SI TENDE A
INGRASSARE IN MENOPAUSA

Cause Ormonali

L’entrata nella fase di menopausa, comporta una modifica nella normale produzione di ormoni femminili. In particolare si assiste ad un improvviso crollo nella produzione di estrogeni, gli ormoni che hanno una diretta influenza sul controllo del peso e sul metabolismo in generale. Studi scientifici hanno infatti dimostrato che bassi livelli di estrogeni spingono a mangiare di più e ad essere meno attivi. Gli estrogeni erano infatti originariamente finalizzati a regolare il peso corporeo sulla base delle necessità. Il crollo di questi ormoni è inoltre il principale responsabile del rallentamento del metabolismo, ossia del tasso a cui il corpo converte l’energia immagazzinata in energia di lavoro.

L’invecchiamento dell’organismo

L’invecchiamento comporta con se una strutturale riduzione della massa muscolare e un contestuale aumento di massa grassa. In pratica, se si continua a mangiare nello stesso modo in cui si è sempre fatto senza abbinarvi un minimo di attività fisica mirata, è inevitabile vedersi aumentare in particolare in zone come circonferenza vita e cosce. La perdita di massa muscolare accentua ulteriormente il rallentamento del metabolismo e il tasso di conversione di delle calorie. Avere meno muscoli infatti comporta avere meno necessità di energie per attivarli. Tutte quelle energie che non vengono bruciate, vengono immagazzinate nella forma di grasso, in particolare nelle zone di fianchi e addome.

Gli aspetti psicologici

Il cambiamento a cui ogni donna si trova davanti nel periodo di menopausa comporta dei costi emotivi legati alla “perdita” di alcuni aspetti tipicamente femminili, prima tra tutte la fertilità. E’ un momento in cui si analizza il proprio vissuto e si comincia a “tirare le somme” della propria vita affettiva e anche lavorativa. Spesso la sensazione di sconforto sfocia in una perdita di motivazione in campi come la cura di se stessi, che ha come risultato l’avvio di un circolo vizioso che va solamente a peggiorare le cose. Meno ci si piace, e più diventa difficile affrontare il problema, fino ad arrivare alla creazione di muri psicologici del tipo “non mi interessa se sto ingrassando” o “non ci posso fare niente”. La presa di coscienza è invece il primo passo verso il vero benessere.

Il problema fondamentale

Tutti e 3 i fattori elencati portano tendenzialmente ad uno stesso risultato: il rallentamento del metabolismo. Per contrastare l’aumento di grasso legato a questo fenomeno si può agire su due fronti: si riduce la quantità di calorie assunte (si mangia meno) e si aumenta l’attività fisica. In realtà, nessuna di queste due soluzioni può dirsi definitiva e adeguata se viene perseguita singolarmente e senza un percorso coerente.

COSA FARE

ATTIVITà FISICA

Per quanto concerne l’attività fisica, essa ha un utilità che va oltre il semplice “bruciare calorie muovendosi”. Determinate forme di movimento, specialmente quello più aerobico, hanno il vantaggio di accelerare il metabolismo basale (il tasso a cui consumiamo calorie a risposo) contrastando direttamente gli effetti della menopausa. Attenzione però: anche in questo caso, non tutti i tipi di attività fisica son adeguati e alcuni possono avere anche pesanti effetti collaterali. Ad esempio è luogo comune consigliare di andare a correre, ma spesso non si considera che una persona anche leggermente sovrappeso a quest’età metterebbe a caro rischio le sue articolazioni in quanto non sufficientemente sorrette da massa muscolare. Una buona alternativa potrebbe essere fare lunghe camminate, ma bisogna essere costanti, dedicarvi molto tempo e nonostante tutto i risultati sono al quanto lenti.

 

Come possiamo aiutarti:

 

Gli esercizi mirati svolti tramite il lettino ortostatico brevettato Figurella, sono stati creati  specificatamente per le caratteristiche del fisico femminile. I movimenti sono studiati dall’osteopata per evitare ogni rischio per le articolazioni. L’elemento che rende questo macchinario così efficace, è la costante temperatura controllata a 36,8 gradi centigradi, grazie alla quale si aumenta il consumo di calorie riattivando inoltre la circolazione sanguigna periferica che serve ad eliminare l’adipe nelle zone più difficili.  Si riesce così ad ottenere risultati misurabili frequentando solo 2 giorni a settimana (ogni seduta dura meno di un ora), avviando il processo di accelerazione metabolica.*

ALIMENTAZIONE

Con un metabolismo rallentato dalla menopausa per perdere peso in maniera efficace e duratura è necessario svolgere una dieta leggermente ipocalorica, che non sia low-carb, ma equilibrata che garantisca varietà alimentare. Cominciare a seguire diete spregiudicate al solo fine di perdere peso, peggiora solo le cose, accentuando i segni dell’invecchiamento: queste diete infatti riducono ulteriormente la massa muscolare del nostro corpo, rendendolo più fragile (maggior rischio di infortuni) e rallentando ancora di più il tasso a cui bruciamo le calorie.

 

Come possiamo aiutarti:

 

Una corretta alimentazione costruita specificatamente per questa particolare situazione metabolica è in grado di fornire i nutrienti necessari al rinforzamento muscolare che contrasta l’invecchiamento. Il nostro pacchetto menopausa prevede un continuo monitoraggio della nostra equipe con i test necessari per conoscere il metabolismo basale di ogni donna e calibrare così l’alimentazione all’effettivo consumo di calorie.  Un altro aspetto importante è l’inserimento di alimenti che rallentino l’invecchiamento dei tessuti riducendo la produzione di radicali liberi.*

giusti atteggiamenti

La prima regola è NON LASCIARSI ANDARE! Vivete questo momento come l’inizio di un nuovo periodo così come lo è stato l’adolescenza, l’età adulta. La menopausa è infatti un’opportunità per rilanciarsi in attività che trovino nella maturità la loro massima espressione. Corsi di cucina, canto, ballo ne sono un buon esempio. Invece che chiudersi in sé stessi, la cosa migliore è allargare le proprie conoscenze, parlare con più persone possibile per condividere esperienze e interessi.

 

Come possiamo aiutarti:

 

Le nostre assistenti giocano un ruolo fondamentale in ogni percorso Figurella, la loro figura si pone tra quella di un amica, in grado di comprendere a fondo le cause che spingono a trascurarti, e quella di motivatrice, in grado di farti ritrovare la voglia di arrivare in fondo al tuo percorso.*

Il metodo migliore per dimagrire in menopausa

Avvalendosi dei giusti strumenti e delle giuste professionalità la vita diventa sicuramente molto più semplice. I nostri medici si occupano giornalmente di riattivazione del metabolismo e i nostri nutrizionisti conoscono perfettamente quali alimenti è corretto eliminare e quali no in relazione alle modifiche del corpo in menopausa. Un importante supporto psicologico viene dalle assistenti personali, che aiutano a trovare la giusta carica in ogni momento di sconforto.

OTTIENI IL TUO BUONO SCONTO MENOPAUSA DI 400 €

TI BASTANO SOLO DUE CLICK

Creato appositamente per venire in contro alle esigenze di chi sta vivendo i cambiamenti fisici e psicologici del periodo che va dal climaterio alla menopausa.

TRASFORMA LA MENOPAUSA IN UNA NUOVA AVVENTURA!